Arte sui muri grigi

Di lui si sa solo il noe d’arte: Bansky. Anche il suo agente, Steve Lazarides, hai dei dubbi su chi sia, ma è il nome più famoso della street art contemporanea. 

Ha riempito mezzo mondo con la sua guerrila art, da Bristol a New York pasando per il muro che divide Israel e Palestina. I suoi lavori sono stati venduti a centinaia di migliaia di sterine e i compratori, contenti, si sono sentiti appellare in modo colorito da una vigneta sul suo sito “Non posso credere che voi deficienti compriate veramente questa merda”
È noto per aver piazzato di nascosto opere dissacranti nei più prestigiosi musei del pianeta (tra cui il MoMa e l’American Museum os Natural History a New York e il Louvre a Parigi).
Ciò che lo rende così celebre è l’identità tenuta segreta fin dall’inizio della sua attività.

Publicado por Golosinavisual

Traveller, mum, food-lover, photo-addict, hyperactive, curious, dreamer, passionated, digital marketing freak, thirty-something Spanish woman :)

Deja un comentario

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Cerrar sesión /  Cambiar )

Google photo

Estás comentando usando tu cuenta de Google. Cerrar sesión /  Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Cerrar sesión /  Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Cerrar sesión /  Cambiar )

Conectando a %s